Design

Lo UX design mira a rendere l’esperienza dell’utente facile e piacevole, tenendo conto di diversi fattori per estendersi a tutti gli aspetti del prodotto o del servizio a cui si applica.  Questo processo fu legittimamente nominato da Donald Norman: scienziato cognitivo, nonché la prima persona ad avvalersi del titolo di UX Architect, inventò il termine […]

Agli albori dell’industrializzazione e della grande produzione – parliamo del periodo intorno a metà 1900 –  era necessario trovare un punto di riferimento per l’aspetto estetico da conferire ai prodotti: dar loro forma significava plasmare il gusto e i costumi di una nuova società. L’industria ha il potere di creare cultura realizzando l’unione dell’arte e […]

Già dalle prime avanguardie artistiche di metà 1800, la forma inizia ad assumere un significato preminente e fondamentale: fra chi sostiene che la forma pura e semplice sia alla base di una rappresentazione completamente idealistica, chi la attribuisce all’espressione dello stato d’animo di uno specifico momento, c’è qualcuno che vede in questo processo di idealizzazione un […

 La fotografia, inventata negli anni ’20-’30, iniziò ad essere usata con consuetudine dagli anni ’60 del 1800 in poi. Il potenziale di questa nuova invenzione era considerevole sotto molti punti di vista, dal campo scientifico a quello più strettamente artistico, a cui fu immediatamente associata, dando inizio ad un acceso scontro con l’arte pittorica che […]

Nel graphic design, il contributo del colore alla realizzazione e valorizzazione del progetto è tanto determinante quanto gli altri elementi della composizione, dal momento che le scelte cromatiche servono anche a rafforzare le idee che si intende portare a livello visual.  La scelta del colore ha sempre avuto un ruolo centrale sia in ambito grafico  […]

La composizione, nelle arti visive, si riferisce alla struttura visuale e all’organizzazione degli elementi di design. Le teorie sulla composizione elaborate nel corso della storia dell’arte sono molteplici: a partire dalla formula matematica elaborata dall’architetto romano Vitruvio per dividere gli spazi, conosciuta come Sezione Aurea, fino  ad arrivare al pittore francese Henri Matis

Nel corso del 1800 le nuove tecnologie hanno iniziato a trovare sempre più spazio nel campo delle arti visive: i grandi cambiamenti avvenuti nel settore della stampa l’hanno portata ad una consistente diffusione popolare, che a sua volta ha condotto alla nascita dell’industria pubblicitaria.  Protagonista nella cultura visiva moderna è stato il manifesto, assumendo dimensioni […]

Scroll up